L’EDUCAZIONE

L’educazione si delinea come un processo di sviluppo delle caratteristiche e potenzialità del minore,
accompagnato nel proprio percorso di crescita.

Attraverso l’incontro con l’altro e il riconoscimento delle potenzialità personali il bambino fa esperienza di sé e del mondo, impara a stare insieme agli altri e a creare legami.

Se pensiamo all’educazione come a un processo di crescita, potremmo immaginare il bambino sulla sponda di un fiume da attraversare e l’educatore come un aiuto che accompagna il minore nella traversata, basandosi sui seguenti principi:

I Diritti: garantire opportunità di sviluppo e di espressione di sé, agendo attivamente all’interno di un contesto basato sul fondamento imprescindibile dell’uguaglianza.

La Coeducazione: offrire esperienze di condivisione e crescita, attraverso percorsi che consentano sia di valorizzare le caratteristiche individuali sia d’incontrare e accettare le diversità, per favorire un arricchimento reciproco.

L’outdoor education: svolgere attività educative in spazi all’aperto per implementare la conoscenza dell’ambiente circostante, sperimentando esperienze di contatto con la natura.

L’EDUCATORE PROFESSIONALE

L’Educatore è un professionista che accompagna, stimola e rinforza l’autonomia e la crescita dell’individuo e le esperienze con gli altri, mantenendo “la giusta distanza”. L’Educatore organizza e gestisce progetti e servizi educativi definendo, insieme all’equipe multidisciplinare, interventi volti a rispondere ai bisogni individuali e di gruppo.

Uno dei tratti peculiari dell’educatore è l’approccio empatico, necessario per poter agire in sinergia con i diversi ruoli nelle relazioni educative.

IL PEDAGOGISTA

La pedagogia è la scienza umana che studia l’educazione e la formazione dell’uomo nel suo intero arco di vita; Il Pedagogista è quindi lo specialista dei processi educativi, formativi e di apprendimento che aiuta a sviluppare il potenziale della Persona, attraverso l’osservazione e l’analisi dei bisogni educativi.

Il pedagogista svolge il proprio lavoro nei servizi socio-educativi, socio-assistenziali e socio-sanitari con persone di ogni età.

Nello specifico il pedagogista si occupa di:

  • Progettazione, gestione e verifica di interventi in campo educativo e formativo rivolti alla Persona, alla coppia, alla famiglia, al gruppo e alla comunità.

  • Monitoraggio e supervisione degli interventi a valenza educativa, formativa e pedagogica nei settori di competenza.

  • Consulenza pedagogica e recupero didattico delle competenze cognitive in ambito formativo dei bambini.

OBIETTIVI DELL’AREA EDUCATIVA PRESSO L’ASSOCIAZIONE

  • Progettare esperienze collettive in un ambiente accogliente e non giudicante

  • Favorire la conoscenza di sé e dell’altro, come portatori di singolarità arricchenti

  • Creare un luogo di incontro per diverse realtà culturali e sociali

  • Incrementare le competenze individuali e relazionali, attraverso l’educazione esperienziale: giochi, letture, attività e momenti di dialogo divengono opportunità di scoperta e sperimentazione sia personali sia di gruppo

BAMBINI 12/36 MESI

PROGETTO SPAZIO GIOCO “VOLTA PAGINA”
Il progetto si rivolge a bambini di 0/36 mesi accompagnati da un adulto di riferimento.   Gli incontri hanno cadenza settimanale e accolgono un numero minimo di 4 coppie bambino-adulto, fino a un massimo di 8 coppie. Gli incontri sono condotti da un educatore professionale che accompagna e sostiene gli adulti di riferimento affinché possano sperimentare un luogo in cui confrontarsi e sviluppare una maggiore consapevolezza del proprio ruolo e delle potenzialità personali.

Obiettivo principale dell’intervento è quello promuovere un clima di socializzazione e condivisione, ponendo attenzione alla crescita emotiva e fisica dei bambini.
Gli incontri hanno una struttura definita che comprende diversi momenti: un tempo dedicato al gioco libero, un momento per condividere la merenda e un tempo dedicato all’attività proposta dalle educatrici.
Il percorso comprende letture animate di albi illustrati per l’infanzia e attività specifiche per questa fascia d’età. 

Gli obiettivi del progetto sono:

  • Promuovere la curiosità e il piacere per la lettura fin da piccoli
    • Stimolare la manipolazione dei diversi materiali
    • Scoprire e conoscere elementi naturali attraverso esperienze che stimolino i cinque sensi
  • Condividere esperienze all’aria aperta

BAMBINI 3 / 5 ANNI

PROGETTO CUCINA CREATIVA
Il progetto è formato da 3 incontri a cadenza mensile rivolti ai bambini, ma anche i genitori sono invitati a collaborare per condividere l’esperienza. 

Ogni incontro prevede la partecipazione di un numero minimo di 4 bambini fino a un massimo di 8 partecipanti.

Gli obiettivi del progetto sono: 

  • Stimolare i cinque sensi 
  • Favorire lo sviluppo della manualità fine
  • Promuovere la creatività individuale
  • Acquisire competenze attraverso l’esperienza pratica

Le attività vengono proposte sotto forma di gioco, coinvolgendo i bambini in modo da  formare unabuona squadra di cuochi” che collaborano tra loro.

PROGETTO BOCCATA D’ARTE
La proposta comprende tre incontri a cadenza mensile. I laboratori sono condotti da Francesca Zorz, educatrice professionale esperta in laboratori artistici e diplomata all’Accademia di Brera.
Ogni incontro prevede la partecipazione di un numero minimo di 4 bambini fino ad un massimo di 8 partecipanti.
Gli obiettivi del progetto sono:

  • Promuovere la conoscenza di artisti contemporanei e appartenenti a diverse epoche storiche 
  • Favorire la collaborazione reciproca tra i partecipanti
  • Valorizzare la creatività individuale
  • Proporre tecniche artistiche che stimolino la libera sperimentazione dei  bambini

DANZARE GIOCANDO 

Obiettivi dell’attività sono quelli di sviluppare il senso ritmico, l’orientamento nello spazio, la conoscenza della lateralità e dei passi base di alcune tipologie di danza. Gli incontri si svolgono in piccoli gruppi a cadenza settimanale.

BAMBINI 6 / 11 ANNI

PROGETTO MANGIOCOSA
Il percorso è strutturato in 4 incontri da un’ora e mezza ciascuno, che si svolgono a cadenza settimanale e prevede un numero minimo di 4 partecipanti fino a un massimo di 8 bambini.

Il progetto mira al raggiungimento di diversi obiettivi, primo fra tutti quello di favorire la socializzazione e la collaborazione tra i partecipanti, in uno spazio non giudicante. 

Il percorso intende accompagnare i bambini a:

  • Comprendere il valore degli alimenti e l’importanza di una corretta alimentazione
  • Riconoscere gli ingredienti e le loro proprietà
  • Scoprire i gusti personali e le proprie preferenze alimentari 
  • Imparare a utilizzare utensili specifici, migliorando la manualità fine
  • Realizzare ricette dolci e salate dalla preparazione degli impasti fino alla decorazioni dei piatti
  • Aumentare l’autostima

Il percorso pone attenzione ai prodotti, prediligendo ingredienti biologici e strumenti biodegradabili e comprende momenti di collaborazione tra i partecipanti, dedicati alla cura degli spazi e degli strumenti utilizzati. 

PROGETTO GIROMONDO

Il percorso prevede 5 incontri con un numero minimo di 3 bambini fino a un massimo di 8 partecipanti.
Principale intento del progetto è quello di stimolare la curiosità dei bambini verso la geografia, le differenti culture, gli usi e i costumi delle diverse popolazioni.
Gli obiettivi del progetto sono:

      – Potenziare la conoscenza e l’utilizzo di mappe geografiche fisiche e politiche
      – Stimolare l’interesse verso luoghi e persone
      – Condividere opinioni e conoscenze personali
      – Sviluppare la capacità di immedesimazione

I CAMPUS

Durante i periodi di sospensione delle attività didattiche offriamo diverse proposte rivolte ai minori per sperimentare attività relazionali di gioco e movimento.

Il servizio dei Campus è solitamente attivo dalle 8:00 alle 16:00, con possibilità di riduzione o prolungamento dell’orario a seconda delle esigenze.

Le attività che caratterizzano i nostri campus comprendono:

  • Giochi educativi strutturati e momenti di gioco libero

  • Esperienze a contatto con la natura e attività di orto

  • Laboratori espressivi e creativi condotti da Valentina Rossi, Arteterapeuta

  • Attività di cucina creativa

  • Laboratori di robotica

  • Supporto nello svolgimento dei compiti

  • Pranzo e merenda condivisi

I Campus consentono ai bambini di vivere esperienze in piccoli e grandi gruppi, volte a responsabilizzare ognuno riguardo al proprio ruolo e contributo.

L’organizzazione delle giornate e delle attività stimolano il rispetto reciproco, il rispetto delle regole e degli impegni, la cura degli spazi e degli ambienti condivisi.

L’equipe si avvale della collaborazione di professionisti esterni che propongono attività specifiche, come ad esempio laboratori di musica, fotografia, yoga e teatro.

Elisa Bianchi ha consolidato negli anni la progettazione e realizzazione di Campus che si sono svolti in diverse realtà del territorio: nel 2013 presso la Cascina Castolda di Treviglio e negli anni successivi presso gli spazi della scuola “PFS Collegio degli Angeli”.

FESTE DI COMPLEANNO
PER TUTTE LE ETA’

Le nostre feste di compleanno sono organizzate da educatori e animatori e pensate per tutte fasce d’età.
Le feste per i bambini hanno solitamente la durata di due ore e comprendono: buffet, “trucca bimbi”, animazione e assistenza allo scarto dei regali.

I giochi e le attività sono adeguati al tema scelto per la festa.